Una svizzera alla guida dell'e-tron da competizione

L’Audi e-tron Vision Gran Turismo figurerà nella Formula E come taxi da corsa. Un pezzo unico dotato di motorizzazione elettrica da 815 CV e in grado di raggiungere i 100 km/h in soli 2,5 secondi. Tra l’altro, si metterà al suo volante anche la pilota svizzera Rahel Frey (32).

Lo sapevate? Nel regno animale nessuno è in grado di prendere l’abbrivio come il ghepardo: a questo felino bastano infatti appena tre secondi per raggiungere la velocità di quasi 100 km/h. Ma nemmeno il ghepardo può star dietro a un’auto elettrica davvero veloce: il record mondiale di accelerazione da fermo appartiene a studenti del Politecnico di Zurigo che nel 2016, sull’aerodromo militare di Dübendorf, hanno fatto schizzare il loro piccolo bolide «Grimsel» da 0 a 100 km/h in 1,513 secondi. L’e-tron Vision Gran Turismo, pilotabile sia su Playstation che su pista come reale taxi da corsa, è capace di farlo nell’impressionante tempo di 2,5 secondi. Ma entrambe hanno dimostrato di avere una resistenza ben superiore a quella del ghepardo: a lui il fiato viene a mancare già dopo un paio di centinaia di metri!

I giocatori di PlayStation già la conoscevano nel mondo virtuale, ma ora gli ingegneri di Audi l’hanno costruita per il mondo reale: dopo essere stata per lungo tempo pilotata sull’asfalto virtuale nel gioco di simulazione «Gran Turismo», l’Audi e-tron Vision Gran Turismo sfreccerà per la prima volta su un autentico tracciato da competizione.

La coda della corsaiola a trazione elettrica. (Audi)
La coda della corsaiola a trazione elettrica. (Audi)

Come altre case automobilistiche, anche Audi aveva concepito lo studio esclusivamente in funzione del gioco. L’e-tron Vision Gran Turismo è però il primo progetto che dal gioco viene concretamente catapultato sulla pista. E con che grinta! L’auto è azionata da tre motori da 200 kilowatt (per una potenza complessiva di 815 CV!) che le imprimono un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 2,5 secondi.

Adesso è diventata realtà: ecco come si presentava l'Audi e-tron Vision Gran Turismo sulla PlayStation. (Audi)
Adesso è diventata realtà: ecco come si presentava l'Audi e-tron Vision Gran Turismo sulla PlayStation. (Audi)

Questa autovettura è un prototipo sviluppato e costruito in appena 11 mesi dal Centro Audi per lo sviluppo delle vetture di pre-serie. L’auto già integra componenti dell’e-tron, il SUV Audi completamente elettrico che alla fine di quest’anno farà il suo debutto sul mercato. Dal linguaggio progettuale dei modelli e-tron destinati alla strada provengono anche numerosi elementi strutturali, come ad esempio il single frame invertito in tinta con la carrozzeria.

Il leggendario Audi 90 quattro IMSA GTO dal 1989.
Il leggendario Audi 90 quattro IMSA GTO dal 1989.

Al suo volante si siederà anche una svizzera

Mentre il design di questa elettrica da pista era comparso per la prima volta sulla PlayStation, per la verniciatura i progettisti Audi si sono ispirati a un vero classico del mondo delle corse: lo schema dei suoi colori richiama infatti alla mente la leggendaria Audi 90 quattro IMSA GTO che nel 1989 piloti come Walter Röhrl, Hans-Joachim Stuck, Hurley Haywood e Scott Goodyear avevano fatto sfrecciare sulle piste nordamericane.

La nuova e-tron Vision Gran Turismo potrà essere ammirata anche in Svizzera: in tutte le corse europee di ABB FIA Formula E Championship essa verrà infatti utilizzata come «taxi da corsa», il 10 giugno anche a Zurigo.

Al volante si siederanno tra l’altro la svizzera Rahel Frey (32) e l’italiano Rinaldo «Dindo» Capello (53).

Entrambi sono abilitati per la guida dell’Audi e-tron Vision GT. A Zurigo Capello effettuerà dei giri taxi sul tracciato con a bordo degli ospiti.

Rahel Frey

e-tron News

Tecnica, società, mobilità: tenetevi aggiornati sui temi che muoveranno il nostro futuro.